©2019 Uplift · Built with love by Swift Ideas using WordPress.

6 serie tv alla prima stagione che dovresti vedere

6 serie tv alla prima stagione che dovresti vedere
Rocco Rossitto

6 serie tv alla prima stagione (ancora per poco) che dovresti vedere

Resto sempre per qualche secondo impietrito quando mi capita di ricevere la domanda: “Mi consigli una serie?”. Chiariamoci: non è che c’è la fila dietro la porta, però ogni tanto capita di parlare tra amici e il discorso viene fuori.

Resto in silenzio per qualche secondo e poi chiedo a mia volta: “Ma serie recenti?” Perché altrimenti potrei partire dall’A-Team, da SuperCar, o più di recente da Lost, Game of Thrones, Breaking Bed e via così.

Allora di solito rispondo consigliando delle serie alla prima stagione e ovviamente a mia volta ricevo consigli su stagioni nuove o comunque serie tv di cui c’è solo la prima stagione.

Ovviamente il giochetto sta anche nell’immaginare quale serie possa piacere a quel determinato amico: cosa che in questo caso è impossibile e per questo ho messo una riga di “perché” senza spolverare nulla.

Inutile dire che tutte le serie che troverai qui a me sono piaciute tanto. Ma tanto, tanto. Ognuna a modo diverso. Ognuna con un suo perché.

Infine: di alcune la seconda stagione è imminente e probabilmente quando leggerai sarà anche uscita. Ma insomma siamo lì, giorno più, giorno meno.

(In ordine assolutamente sparso)

The Handmaid’s Tale

Perché ti smuove e ti sconquassa. Tratta dall’omonimo libro di Margaret Atwood, “Il racconto dell’ancella”. Niente sarà più come prima. Soprattutto alcuni anticorpi saranno più sviluppati, dopo.

The Marvelous Mrs. Maisel

Perché riflettere sulla condizione umana ridendo è il modo migliore per renderti conto in che razza di mondo abbiamo vissuto e stiamo vivendo. E poi magari scopri cos’è la stand-up comedy. Da vedere in italiano perché parlano così veloce che o sei madrelingua o sei madrelingua.

The end of f*** world

Perché una serie che inizia con “Mi chiamo James, ho 17 anni e sono molto sicuro di essere uno psicopatico” non può che proseguire mandando tutto a rotoli. Meglio se in inglese con i sottotitoli.

DARK

Perché i tedeschi non ne azzeccano mai una e questa è l’eccezione che conferma la regola. Per dirla con le parole del maestro Battiato “No time, no space // Another race of vibrations // The sea of the simulation // Keep your feelings in memories // I love you especially tonight”. Questa va vista in italiano, in inglese il doppiaggio è osceno e l’originale è in tedesco.

La casa di carta

Perché come per Dark uno non si aspetterebbe mai di rimanerci sotto con una serie spagnola. Forse i dialoghi non sono il massimo, ma il ritmo c’è. Tanto che forse quando leggerai questo post sarà già uscita la seconda stagione. Da vedere in spagnolo con i sottotitoli in italiano

Un’altra grace

Perché è tratta sempre da un libro di Margaret Atwood quindi anche questa serie ti prenderà e sbatterà a destra e sinistra. Su e giù. Angoscia, molta angoscia. Molta.


Se per caso sei arrivat* qui ma non sei iscritt* ad Una cosa al giorno e ti è venuta voglia, ti basta andare qui.